fbpx
Più che un bene indispensabile per italiani, box e garage sembrano ormai diventati un peso. Dalle ultimi statistiche si rileva come sia in crescita il numero di annunci relativi a box auto, tanto per la vendita  quanto per la locazione.

Questo fenomeno è subito spiegato: un po’il progressivo invecchiamento del parco auto sta riducendo la necessità di tenere l’auto in garage, dall’altro il bisogno di  monetizzare facendo a meno di un bene non più così indispensabile come un tempo. Va segnalato anche il costante aumento delle persone che scelgono di vivere senza le quattro ruote, soprattutto nelle grandi città, agevolato dalla maggior offerta e versatilità di servizi di noleggio. Tutto questo  ha portato alla moltiplicazione degli annunci di vendita e affitto, che ormai troviamo senza difficoltà in tutte le città più grandi d’Italia.

Ovviamente il fenomeno non è uniforme in tutto il Paese: la città che ha registrato l’aumento più significativo dell’offerta è Milano: +5,7% di garage in vendita e addirittura +9,3% di box in affitto. A Roma il mercato dei box auto segue un trend simile: la città registra il 5,3% di immobili in vendita in più rispetto al 2012, a cui si aggiunge un calo medio dei prezzi richiesti del 4,3%; se parliamo di affitti, invece, troviamo addirittura un +7,2% di box in locazione, con prezzi più bassi di circa l’8%. Il discorso vale in linea generale, ma esistono delle eccezioni: i box che si trovano in vie o in stabili prestigiosi continuano a mantenere costi di vendita e affitto fino a tre volte superiori alla media. Dati in linea con quanto accade nelle due città più importanti d’Italia li ritroviamo anche in centri di grandi dimensioni come Torino e Bologna, che registrano, rispettivamente, un aumento dell’offerta del 4,5% e del 4,8% per quanto riguarda la vendita e del 6% e del 5,8% per la locazione.