fbpx
Imu non imu, Iuc… che confusione…più di rinnovamento pare aggiornamento del vocabolario fiscale. A meno di 1 mese ancora non è chiaro se a gennaio anche per le prime case si dovrà versare la seconda rata della così detta mini imu. Non si tratta di pochi casi ma di 2 mila e 2 cento comuni tra i quali ci sono Napoli, Roma e Milano, in realtà però il numero delle giunte che potrebbero votare il rialzo dell’aliquota potrebbe salire, c’è tempo fino al 9 dicembre. Questa in realtà è più di un’ipotesi in quanto è sicuro che lo stato non riuscirà a rimborsare i comuni della totalità dell’importo.

Le opposizioni politiche si sono scatenate nel chiedere chiarimenti a una situazione che appare ogni giorno più caotica e che sembra sempre più un pasticcio . Ma Saccomanni spiega che il Governo non poteva che fare i calcoli sulle aliquote base e non su quelle che ogni Comune è libero di fissare; inoltre, per il Ministro è indispensabile che i cittadini paghino un’imposta sugli immobili che copra le spese dei Comuni che altrimenti rimarrebbero scoperte. Ovviamente altri ministri come Lupi e Quagliarello  si sono subito prodigati a promettere soluzioni a breve termine.

il sindaco di Milano,  intanto, si fa portavoce dei sindaci italiani e chiede al Governo di mantenere le promesse e di rimborsare tutto il  gettito e non solo in parte. Per evitare la richiesta ai cittadini di 44 milioni di euro mancanti la Giunta arriva a minacciare la sospensione e lo storno dei 68 milioni di euro di fondi destinati alla tanto attesa Expo 2015 che verrebbero dirottati sugli ammanchi, permettendo ai cittadini di respirare ed essere esentati dalla seconda rata.

Nel frattempo se volete un consiglio portatevi avanti e guardate l’articolo del sole 24 ore su come compilare il modello f24

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-12-04/imu-come-effettuare-nuovi-calcoli-e-compilare-modello-f24-113232.shtml